Itinerario

Scopri il cilento
san-mauro-in-bici-01a

San Mauro Cilento in bicicletta

Difficoltà tecnica:
Facile
Lunghezza: 9,09 Km
Tempo:
50 minuti
Altitudine max: 589 m
Coordinate:
Scarica Google EarthScarica GPX
Altitudine min: 434 m

 


Powered by Wikiloc

Alla scoperta di San Mauro Cilento in bicicletta

Il territorio del Comune di San Mauro Cilento presenta caratteristiche diverse man mano che dalla costa si risale verso le colline: ciò non solo a causa della non omogeneità orografica ma anche per un millenario modello di sviluppo agricolo-colturale introdotto dai benedettini.
E’ uno dei pochi paesi del Cilento in cui l’agricoltura collinare costituisce ancora la base dell’economia: l’olio genuino, il buon vino, la lavorazione dei fichi, i frutteti, gli orti, i semenzai.

Il paesaggio naturale è, insieme, protagonista ed elemento chiarificatore di quel complesso di fatti, usi, costumi, strutture che qui vi resistono e che recano in sé il sapore di un particolarissimo ordito culturale-rurale e di stili alimentari tradizionali ripresi in una miriade di strutture ricettive.

I vari nuclei abitati sono arroccati sul fianco o sul dorsale di una collina e presentano elementi comuni: le abitazioni addossate l’una all’altra e contornate da orti, i muri in pietra calcarea a faccia vista, i tetti costruiti con coppi di terracotta, qua e là una torre o il campanile di una chiesa, i palazzi gentilizi con cortile, pozzo, forno e cantina.

SAN MAURO CILENTO – DA VEDERE

CHIAROMANA
− Palmento (archeologia – economia rurale)

SORRENTINI
− Vicolo (edilizia urbana antica)
− Frantoio (economia rurale)
− Cappella (presenza longobarda – greca)

VIA SORRENTINI
− Casa (edilizia urbana antica)
− Casa (edilizia urbana antica – intonaco)

VIA VALLONGELLA
− Vicolo (edilizia urbana antica)

PIAZZA S. NICOLA
− Cappella (storia – jus patronato familiare)
− Palazzo Mazzarella (storia – presenza greca – periodo francese – Mazza Elleni)
VICOLO SAN MARTINO
− Frantoio (economia rurale)
− Casa Antonio Guariglia – insorgente XVIII-XIX sec. (Storia)
SALITA SERRA
− Palazzo baronale Spada-Piccirilli – feudatari (storia)
VIA SERRA
− Palazzo Mazzarella (storia – presenza greca – Mazza Elleni)
− Torretta di avvistamento (Storia)
CONVENTO DEL CARMINE
− Cappella (arte)
− Cella monaci basiliani (Storia)
RATTO
− Frantoio (economia rurale)
− Arco a “ciaramitoli” (edilizia urbana antica – artigianato della terracotta)
PANTANA
− Mulini ad acqua (economia rurale)

CAPPELLA DELL’ADDOLORATA
− Statua lignea (arte-storia religiosa)
− Camposanto antico (simbologia)
MONTE OLIVETO
− Croce in pietra XVII sec. (arte-storia)
CHIESA PARROCCHIALE / MUSEO “ELEOUSA”
− Arte e storia
CAPPELLA DELLO SPIRITO SANTO
− Arte e storia
ARIA DEI SANTI – VIA PRINCIPI DI BISANZIO
− Quartiere nobili dei Paleologo, Imperatori di Costantinpoli (storia)
VIA CAPPELLA / VIA FORGE
− Edilizia urbana antica
− Quartiere artigianale
− frantoio